Schnellsuche

XLVIII edizione della Mostra Mercato Nazionale d'Antiquariato Città di Pennabilli

  • Presse
    XLVIII edizione della Mostra Mercato Nazionale d'Antiquariato Città di Pennabilli
    20.07.2018
    CapoVersi »

XLVIII MOSTRA MERCATO NAZIONALE D’ANTIQUARIATO: UNO STRAORDINARIO MUSEO TEMPORANEO A PENNABILLI
ariato Città di Pennabilli di rinnovarsi e di presentare ogni anno una rassegna di opere di così elevata raffinatezza e qualità, configurando uno straordinario excursus nella storia dell'arte dell'ultimo millennio.
Chi visita abitualmente Pennabilli Antiquariato si stupisce di come ogni edizione appaia più ricca della precedente di opere splendide, degne di essere conservate in un museo nazionale e, al tempo stesso, offra all'investitore, al collezionista o al visitatore occasionale una scala di opportunità così ampia da essere alla portata di ogni tasca.
All'ingresso ci accoglie Valiani Antiques con Scena di vita di villaggio di Mathys Schoevaerdts (1665? – 1702?), raffinato pittore e disegnatore fiammingo, uno specialista delle scene di vita quotidiana, che ambientava all'interno di paesaggi secondo lo stile di Jan Brueghel il Vecchio. L'opera porta il monogramma dell'autore, è autenticata da Didier Bodart ed è racchiusa in una ricca cornice intagliata e dorata dell'Ottocento. L'attenzione del visitatore viene poi attratta da un vaso di alabastro riccamente decorato, di epoca neoclassica, ispirato al famoso Vaso Warwick o di Adriano, interessante testimonianza del Grand Tour, il viaggio nell'Europa continentale diventato di moda nel XVII secolo, quando, spinti dall'ansia di conoscenza e dal desiderio di evasione, sempre più frequentemente aristocratici, artisti e uomini di cultura attraversavano il continente per giungere in Italia. Durante il percorso i turisti del tempo acquistavano ciò che oggi chiamiamo souvenir, ma che allora erano opere uniche, di pregevole manifattura, ispirate ai capolavori dell'antichità.
Come non restare ammirati di fronte al San Girolamo nel deserto, olio su tela di 90 x 130 cm, che Il Mercante d'Arte esponeva già lo scorso anno e che oggi risplende di nuova luce dopo un accurato restauro e di cui ulteriori ricerche confermano la provenienza dalla bottega di Giovanni Francesco Barbieri, il Guercino, eseguito di suo pugno in giovane età o da un esponente della sua scuola a lui molto vicino! Il Mercante d'Arte presenta una collezione di autori del secolo scorso, tra cui un Mario Schifano di 49 x 40 cm proveniente da collezione privata, acquisito direttamente dall'autore; un Piero D'Orazio di 30 x 20 cm del 1986 con dedica personalizzata; un Tullio Crali di 20 x 25, opera futurista del 1935; due disegni della veneziana Bice Lazzari; un Poligono di Gianni Colomba del 1970 e una raccolta di maestri emiliano romagnoli di fine Ottocento – inizi Novecento, tra cui Cesare Camporesi, Giuseppe Graziosi, Maceo Casadei, Achille Boschi. Infine, una curiosità: un'opera del paesaggista bolognese Ulisse Caputo, che riproduce un'angolo di Pennabilli: Vicolo delle rose del 1928, olio su tavola di 54 x 33,5 cm, firmato e datato.
Nello spazio di Antichità Morello si possono ammirare: Episodio della vita di Tobia di Giacinto Brandi (1621 – 1691), olio su tela di 140 x 100 cm, catalogato presso la fondazione Zeri e Il ratto delle sabine di Willem van Herp (1614 – 1677), pittore fiammingo specializzato in dipinti di piccole dimensioni con raffigurazioni religiose o popolari realizzati su rame, un materiale apprezzato per la durabilità. L'opera è ispirata a un disegno di Rubens custodito al Prado. Di grande interesse, sempre più ricercati e rari i manichini devozionali in legno policromo, di cui la galleria di Badia Polesine propone due esemplari di epoche diverse: di metà Seicento, emiliano, il primo, del Settecento, proveniente dall'Italia Centrale, il secondo.
Bonanomi Antiquario presenta alcuni pregevoli pezzi di arredamento d'epoca: un elegantissimo trumeau stile Luigi XIV in radica di noce con filetto a lisca di pesce e specchio originale, di fattura veronese; una ribalta stile Luigi XIV in noce con intarsi in avorio, di fattura padovana, ambedue della prima metà del XVIII secolo; una maestosa “psiche”, una specchiera stile Primo Impero in mogano e decori dorati risalente al 1810, di fattura lucchese, completa di un raro contenitore in tessuto.
Sui ripiani e lungo le pareti dello stand di Furlanetto Stampe Antiche si possono ammirare tavole di diverse epoche e misure, tra cui spicca una carta celeste con la rosa dei venti del 1741, tra le più belle edite nel Settecento tedesco, pubblicata da Matthäus Seutter nel suo Atlas Novus. Dalla rosa dei venti a sedici punte si dipartono trentadue sezioni per altrettanti venti di cui sono dati i nomi in greco, latino, italiano, spagnolo, francese, olandese e tedesco. Il foglio è conservato in maniera eccelsa, la coloritura è certamente d'epoca per la rosa dei venti, posteriore per l'apparato decorativo. Suggestiva la raccolta di tavole tratte dal Nürnbergische Hesperides del botanico Johann Christoph Volkamer (1644 – 1720), rara opera del 1714, considerata tra le più belle del periodo barocco. Nelle tavole è presente un insolito abbinamento tra una villa patrizia e una varietà di agrume. Alcune delle residenze nobiliari raffigurate appartengono alla Repubblica di Venezia, come quella intitolata Limon da Patrasso. Palazzo del N. H. Mocenigo delle Perle al Dolo.






  • 20.07.2018
    Presse »
    CapoVersi »

    INFO
    Durata: 14 - 29 luglio 2018
    Sede: Palazzo Olivieri, Piazza Montefeltro, Pennabilli RN
    Inaugurazione: 13 luglio, ore 17,30
    Orario: da lunedì a venerdì dalle 15 alle 20; sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20,30
    Espositori: 35
    Ingresso: 10 euro
    Sito internet: www.pennabilliantiquariato.net
    Superficie espositiva: 2000 mq
    Come arrivare: Pennabilli è facilmente raggiungibile da Rimini e da Sansepolcro AR percorrendo la SS 258 Marecchiese
    Organizzazione: Associazione Mostra Mercato Nazionale d’Antiquariato Città di Pennabilli - Salita Valentini 1 - 47864 Pennabilli RN - tel 0541 928578 - www.pennabilliantiquariato.net - info@pennabilliantiquariato.net



Neue Kunst Nachrichten
Kunst zum Leuchten bringen
Die Wieslocher Künstlerin Ulrike Grimm präsentiert seit Juni...
FINAL DAY AT UNSEEN AMSTERDAM
Every cloud has a silver lining! Despite encountering un(fore...
Benefiz-Auktion des Nachlasses
Das Kunsthaus Lempertz hatte schon in seiner Auktion mit...
Meistgelesen in Nachrichten
Kunst zum Leuchten  

Die Wieslocher Künstlerin Ulrike Grimm präsentiert seit

Space Copenhagen  

Space Copenhagen and Benchmark Launch Two new

viennacontemporary  

viennacontemporary thematisiert und präsentiert als erste

  • Guttuso Levisite (conparticolaredi Durer)
    Guttuso Levisite (conparticolaredi Durer)
    CapoVersi
  • Morello Giacinto Brandi Episodiodellavitadi Tobia
    Morello Giacinto Brandi Episodiodellavitadi Tobia
    CapoVersi
  • Rebechi Giuseppe Ghezzi Ilsognodi Giacobbe
    Rebechi Giuseppe Ghezzi Ilsognodi Giacobbe
    CapoVersi
  • Fabbri_ catolari vestitad' osso XIV
    Fabbri_ catolari vestitad' osso XIV
    CapoVersi
  • IlMercanted' Arte Crini
    IlMercanted' Arte Crini
    CapoVersi
  • stand 7
    stand 7
    CapoVersi
Bilderaktuell von Termine, Nachrichten u. Banner