• Menü
    Stay
Schnellsuche

Trieste

Luís since 1953, 70 anni d’arte, al Magazzino 26 di Trieste

  • Ausstellung
    01.10.2023 - 05.11.2023
Trieste

In mostra un centinaio di opere realizzate dall’artista (classe 1935) dal 1953 a oggi, soprattutto dipinti a olio dedicati a una personale interpretazione delle vedute di mare e del paesaggio naturale, al ritratto e alle nature morte con rimandi storico-archeologici, accanto a intense xilografie dal segno molto efficace.

Un’esistenza trascorsa tra gli amati colori, i pennelli, una natura di mare, di cielo e di roccia e il sorriso dei suoi tre bimbi. Così Luisia Comelli – scrive Marianna Accerboni – ha trascorso la sua vita, dedicata alla pittura e alla famiglia. Sono passati settant’anni dal primo olio creato nel ’53 a oggi, epoca in cui l’artista – che lo scorso 1 agosto ha compiuto 88 anni – dipinge ancora.

La passione per la pittura si fa sentire in me fin da giovanissima. – ricorda Luìs – La mia libertà nel dipingere è stata sempre e rimane tuttora, accostata alla tradizione, vicina alla realtà e alle cose semplici, che soprattutto apprezzo, semplicità che è legata a un’impronta personale, guidata con freschezza dall’entusiasmo dello spirito creativo del mio sentire. Tuttavia, durante i miei brevi incontri con il noto pittore Nino Perizi, mi si è presentata l’opportunità di avvicinarmi all’astrattismo, senza però riuscire mai ad approdare a questo diverso linguaggio pittorico. Dunque, – conclude l’artista – per l’intero percorso, sono rimasta sempre ancorata e coerente alla mia vocazione artistica, escludendo di seguire certi drastici mutamenti molto spesso esageratamente spinti e quindi difficili, per me, da comprendere.

A ispirarla sono stati sempre l’azzurro del cielo e del mare della splendida costa duinate, il vento intriso dagli spruzzi salati e il verde selvaggio della costa. E, nel raccontarli, lei si è dimostrata sempre interprete di grande sensibilità, capace di tradurre sulla tela, attraverso un intenso e personale lirismo e un cromatismo vitale, ma equilibrato e sintonico con il dato naturale, la luce e l’anima della sua terra; una caratteristica, la luce, che è propria dei veri artisti e che Comelli sa esprimere attraverso un contrappunto intenso e passionale, che contraddistingue anche le sue scelte cromatiche, particolarmente ispirate dalla variegata e vivace gamma di colori che connota la natura in cui è lei è immersa nel suo quotidiano, I dipinti in mostra sono realizzati d’istinto con gesto espressionista, ma dietro a essi s’intuisce una meditata assimilazione dei valori umani della vita, che si esprime nei ritratti e negli autoritratti densi di carattere e di partecipazione, d’intuizione e di affondo psicologico. Un istinto che l’accompagna anche davanti al mistero del mare e dell’esistenza, recepita e affrontata con pacata padronanza delle situazioni e nel contempo con passione. Il suo è un linguaggio intriso di un naturale, solare dinamismo, il cui filo conduttore è sostanziato da una luce e da un acceso cromatismo incorniciati e sottolineati da un segno morbido ma deciso.

DOVE: Magazzino 26 · Porto Vecchio · Trieste
QUANDO: 1 ottobre · 5 novembre 2023
ORARIO: giovedì e venerdì 16–19, sabato, domenica e festivi 10-13 e 16-19, domenica 8 ottobre 10-19
(autobus linea 6, fermata Polo museale)
A CURA DI: Marianna Accerboni e Lucia Lalovich Toscano

https://www.lidentita.it/luis1953/






  • 01.10.2023 - 05.11.2023
    Ausstellung »

    DOVE: Magazzino 26 · Porto Vecchio · Trieste
    QUANDO: 1 ottobre · 5 novembre 2023
    ORARIO: giovedì e venerdì 16–19, sabato, domenica e festivi 10-13 e 16-19, domenica 8 ottobre 10-19
    (autobus linea 6, fermata Polo museale)
    A CURA DI: Marianna Accerboni e Lucia Lalovich Toscano



Neue Kunst Ausstellungen
Spielen heißt verändern
Das Jahr 2024 steht für das Museum der Moderne Salzburg im...
Dresden und Essen feiern
Dresden und Essen, 4.3.2024 – Die Staatlichen...
Anna Jermolaewa. Otto-
Anna Jermolaewa (1970 Leningrad, SU) ist Preisträgerin des...
Meistgelesen in Ausstellungen
Gemal­ter Mythos Kanada
Jetzt schon in die Ferne schweifen: Die Schirn präsentiert im...
Sag‘s durch die Blume! Wiener
Blumenbilder hatten über die Epochen hinweg eine starke...
»Druckgraphik unter die Lupe
Im Schloss Wilhelmshöhe werden im wahrsten Sinne des Wortes...
  • Luisia Comelli, Una veduta del Castello di Duino di Luis
    Luisia Comelli, Una veduta del Castello di Duino di Luis
  • Luisia Comelli, Opicina Tramway c) findART.cc Foto frei von Rechten.
    Luisia Comelli, Opicina Tramway c) findART.cc Foto frei von Rechten.
  • "Luís since 1953" (c) findART.cc Foto frei von Rechten.
    "Luís since 1953" (c) findART.cc Foto frei von Rechten.